I FUTURI DEL LAVORO

NUMERO UNO

I FUTURI DEL LAVORO

Numero uno di menelique magazine!
Acquista una copia cartacea, sostienici e diventa nostro complice.

Diventa Complice

I FUTURI DEL LAVORO
Il destino della rivista Alfabeta

Confronti / 8 min

Il destino della rivista Alfabeta

La chiusura di Alfabeta2, riedizione della storica rivista degli intellettuali, è una sconfitta che fa riflettere sulla decadenza della parola scritta.

Approfondisci
Tolo Tolo: Checco Zalone e il manuale del razzista ingenuo.

Hot topic / 7 min

Tolo Tolo: Checco Zalone e il manuale del razzista ingenuo.

Tolo tolo, il film di Checco Zalone, non è un film di sinistra. Continua a normalizzare stereotipi razzisti.

Approfondisci
Solidarity Forever

Sguardo internazionale / 7 min

Solidarity Forever

Una lettera a mio fratello sullo sciopero delle università inglesi, a poche ore dal voto in UK.

Approfondisci
Numero UNO

Accesso completo ai contenuti online per quattro mesi
+
Numero uno in formato digitale
+
Numero uno cartaceo senza spese di spedizione!

€15

Diventa complice

Complice annuale

Accesso completo ai contenuti online per un anno
+
Numero uno, due e tre in formato digitale
+
Numero uno, due e tre cartacei senza spese di spedizione!

€35

Diventa complice

Numero Zero

Accesso completo ai contenuti online per quattro mesi
+
Numero zero in formato digitale
+
Numero zero cartaceo senza spese di spedizione!

€12

Diventa complice

Articoli Popolari

Io sono sardo e tu? Costruire un’identità per privatizzare un territorio

Così come il razzismo nacque in Europa per giustificare il dominio coloniale europeo, così il mito identitario sardo si formò per certificare la necessità della sottomissione e della privatizzazione dell’isola. Il terzo dei quattro pezzi sui miti dell'identità sarda e i suoi usi politici dal numero zero di menelique

Mimmo Lucano

Chi è Cosimo u zoppu, la persona che ha insegnato la lotta politica a Mimmo Lucano?

Tolo Tolo: Checco Zalone e il manuale del razzista ingenuo.

Tolo tolo, il film di Checco Zalone, non è un film di sinistra. Continua a normalizzare stereotipi razzisti.

NO ROOM FOR ROMA FEMINISM IN WHITE FEMINISM

Secondo dei quattro articoli "Quattro onde alle spalle del femminismo bianco" del numero zero di menelique magazine. La voce di una donna romanì ci racconta perché il femminismo bianco non è ancora un movimento antirazzista

Tactical Briefing

David Graeber è il principale promotore di #Occupywallstreet e siede accanto alle massime figure della storia dell’anarchismo, come Bakunin, Malatesta e Goodman. Hope in Common è stato pubblicato su Adbusters #82 con il titolo Tactical Briefing. Le influenze del pensiero di Mark Fisher sono evidenti. La versione completa di questo saggio è sul numero zero di menelique magazine (traduzione di Tommaso Grossi).

Found in translation

Primo dei quattro articoli "Quattro onde alle spalle del femminismo bianco" del numero zero di menelique magazine. Durante questa campagna elettorale avremmo voluto sentire parlare di postcolonialismo, per riconoscere i nostri privilegi storici, e di femminismo, per dare un nome alla nostra subalternità