Fiction / 8 min

Due pride a sud

Nelle metamorfosi di Ovidio, Ifi e Iante si amano ma sono due ragazze. Non c'è altra soluzione: Ifi deve diventare un maschio. E se fossero nate oggi nel sud italia? Siamo stati ai gay pride 2019 di messina e reggio calabria e abbiamo immaginato la loro storia. Un racconto ibridato da un fotoracconto.

Hot topic / 7 min

Notav: alta felicità a bassa velocità.

Negli ultimi giorni i media hanno descritto i notav come un gruppetto di criminali, ma in realtà incarnano due concetti alla radice della sinistra: conflittualità e costruzione di comunità.

Hot topic / 6 min

Il valore dei dati

Il caso dell’app che invecchia ha sollevato di nuovo il problema dell’uso dei nostri dati e del valore della privacy. Ma capiamo davvero a cosa prestiamo il consenso?

Hot topic / 5 min

Un vaccino per aumentare la produttività

Il primo vaccino contro la malaria verrà presto somministrato in malawi. L’OMS accoglie con favore un modello che vede la salute pubblica come business e l’africa come laboratorio di sperimentazione delle aziende farmaceutiche.

Sottosopra / 2 min

Scatti dal Pride 2019

Siamo stati al Pride 2019 di Torino e abbiamo scattato foto di belle persone e cartelli con slogan migliori di qualsiasi programma elettorale.

Hot topic / 7 min

Love Sex American Express. Una pioggia di pink dollars al gay pride

Il marketing ha capito prima della politica che il mondo GLBT esiste. Ma gay e lesbiche sono visti come consumatori o esseri umani? Come la pubblicità si accaparra le battaglie civili per raggiungere segmenti di mercato.

Hot topic / 7 min

Bandiere rosse e arcobaleno

Il gay pride non è un brand, ma è un atto di ribellione contro stereotipi e pregiudizi. È un atto di lotta per la parità dei diritti di tutte e tutti, diritti civili e diritti dei lavoratori e lavoratrici.

Estratti dal cartaceo / 7 min

Io sono sardo e tu? Costruire un’identità per privatizzare un territorio

Così come il razzismo nacque in Europa per giustificare il dominio coloniale europeo, così il mito identitario sardo si formò per certificare la necessità della sottomissione e della privatizzazione dell’isola. Il terzo dei quattro pezzi sui miti dell'identità sarda e i suoi usi politici dal numero zero di menelique